Recensioni e nuovi appuntamenti

Pubblico una recensione apparsa su Amazon.
Amazon permette di lasciare la recensione solo a chi ha acquistato il libro. Si tratta pertanto di commenti di lettori, ai quali sono grato per l’opinione che danno della storia che hanno letto.

Questa recensione è articolata e suggerisce una lettura da un’angolatura particolare  di Dietro una mano.

Questo libro di Graziano fa male, ma di quel male che fa bene leggere; bisogna superare la rabbia che ti prende e ti fa venire voglia di buttarlo via, ma poi ci ripensi … e continui a leggerlo … la sua bravura sta nel fatto che pur non avendo mai subito violenza domestica, mi sono immedesimata nella psicologia di Gabriella, la protagonista e sono riuscita a comprendere il meccanismo perverso che stava dentro di lei; 

embrionalmente forse abbiamo tutti la tendenza a placare le ire con la calma, ma poi subentra l’autostima e la consapevolezza della libertà d’azione e di pensiero e della condivisione di momenti della vita che ti permette di non subire le imposizioni dell’altro; finchè è reciproco va tutto bene, ma quando l’uomo o la donna, in misura minore, si sentono padroni dell’altro e impongono il proprio sè, si deve avere il coraggio di ribellarsi con forza a quello che in realtà è solo un sopruso mascherato da finto amore…

Gabriella ha tentato con troppo amore per lui e diniego di sè stessa di aggiustare la situazione, ma se l’altro non ha la capacità di sentirlo, diventa controproducente e anzi risulta un atteggiamento che aumenta la rabbia di certe personalità distorte … e lei lo ha amato così tanto quasi da morire per questo …

amare però, anche da un punto di vista cattolico, non vuol dire a tutti i costi e indistintamente, ma vuol dire avere quel coraggio e quella forza di contrastare la violenza in tutti i suoi aspetti senza subirla, affrontandola con determinazione e facendosi anche aiutare; al massimo si può diventare parte attiva in un percorso di correzione per chi la usa, monitorando con chi ha le competenze i passaggi verso il pentimento … forse a volte potrebbe avvenire ciò e assistere ad una rinascita, ma lascio la parola agli esperti … 

dietro una mano è un libro autentico, sensibile e di condanna alla violenza, e intende far nascere la voglia di riscatto, che fa percepire l’amore che l’autore prova per il genere femminile, per cui lo ringrazio …

mi ha fatto piacere inoltre l’ambientazione che ha usato in un paese in cui ho vissuto per 15 anni e che dietro quella sua apparenza di paesino tranquillo e ordinato, si possono nascondere tragedie immense che si consumano nel silenzio delle porte chiuse, e questo fa riflettere …

leggetelo con determinazione e con la consapevolezza di leggere la genesi, il travaglio e il superamento di un grande dolore …

un caro saluto a Graziano


Prossimi appuntamenti con i lettori:

19 maggio presso le Officine Mirafiori a Torino: Dietro una manao e Diario di un uomo. La presentazione è nell’ambito del Salone del libro.

28 maggio alle 14:30 alla Fiera del libro di Piobesi Torinese: Libro d’estate. La Fiera s svolge nella splendida cornice del Parco del Castello.


Delle presentazioni passate, qui sotto una galleria d’immagini.

 

Lascia un commento